Consiglio regionale congiunto Agesci Masci


Masci e Agesci si incontrano nella nuova sede regionale Agesci per i rispettivi Consigli regionali.

Con la partecipazione del Vescovo padre Marco Tasca e dell’assessore del Comune di Genova Marco Mascia è stata inaugurata la sede regionale.

La nuova sede è nel centro storico di Genova, nella parte più antica, quella della collina di Castello, vicino alla facoltà di architettura e, pur conservando le caratteristiche medioevali risulta confacente alle necessità dell’associazione.

Il Centro studi Mario Mazza, che ha prestato la mostra dei verbi scout per adormare le pareti, ha regalato all’Agesci una riproduzione del giglio dell’ASCI, adottato da Mario Mazza per le Gioiose liguri fin dal 1910. L’originale è visibile nel vicino chiostro di Sant’Agostino, oggi Museo.

Dopo il benvenuto e la cerimonia con la benedizione del Vescovo, è stata celebrata la Santa Messa nel salone.

Al termine della celebrazione la pausa per le foto di rito, il tempo di una colazione e la possibilità di visitare la nuova sede.

La giornata è proseguita con momenti separati dove il Consiglio regionale del Masci Ligure è entrato nel vivo dei lavori previsti dall’ordine del giorno.

In realtà si è iniziato con un fuori programma perchè solo ieri è arrivata la domanda di adesione al Masci della Comunità della Valtorbella. Il Consiglio ha accolto la domanda con gioia Benvenuti!

Subito dopo Gabriele, Magister della nuova Comunità Genova S. Teresa, si è presentando, raccontando brevemente il percorso fatto per maturare la scelta di aderire al Masci. Ha quindi rinnovato la Promessa scout, la stessa che aveva giò pronunciato da giovane.

Celebrazioni del settantesimo compleanno del Masci

Paola, con la collaborazione del Comitato esecutivo regionale ha presentato il programma della manifestazione che si svolgerà dal 5 al 7 aprile in Genova.

L’idea, già concreta, prevede l’ospitalità in Genova per chi verrà da fuori, con la possibilità di partecipare a tutto il programma o a singole giornate.

Il tema dell’evento è DALL’ACCOGLIENZA ALL’INTEGRAZIONE

Il programma prevede una mostra sull’essere Masci in Piazza De Ferrari, cuore di Genova

La proiezione del film Io Capitano

Una visita al Centro storico di Genova, sulle tracce dei luoghi storici dello scautismo.

La visita al Centro Sudi Mario Mazza

Sabato pomeriggio è previsto un convegno a Palazzo ducale sul tema dell’accoglienza e l’integrazione. Tra i relatori l’on. Bartolo (il medico di Lampedusa) e altre persone significative che scopriremo più avanti.

Domenica 7 aprile, ci sarà l’appuntamento della tradizionale giornata dello Spirito, sempre sul tema dell’accoglienza e dell’integrazione.

La giornata si svolgerà su quattro percorsi nel centro storico con le seguenti declinazioni:

-Rigenerazione del territorio

-Sinodalità

-Etica nella politica

-Solidarietà

La prossima primavera ci sarà l’assemblea elettiva per il rinnovo degli incaricati ai servizi regionali. Paola ha ricordato che ogni comunità è invitata a presentare candidature entro il prossimo consiglio regionale.

La pausa del mezzogiorno ha visto la condivisione di focacce, torte salate e dolci che ogni Comunità ha portato dai luoghi d’origine.

La giornata si è conclusa con lo scambio di doni, la presentazione della “geografia” delle Comunità Masci e dei Gruppia Agesci per una sinergia sul territorio.

Una preghiera, con una particolare lettura delle lagge scout ed il rinnovo della Promessa scout hanno concluso la giornata,